Incontro con Andrea Sfiligoi: presentazione O.G.A.M - Of Gods And Mortals

Domenica 10 novembre si è tenuta a Civitanova Marche (MC), presso la sede della ASM – Associazione Storico-Modellistica, la tappa marchigiana del tour di presentazione del nuovo regolamento fantasy “Of Gods and Mortals” (OGAM, in breve) di Andrea Sfiligoi, edito da OSPREY Publishing.

La ASM è uno dei pochissimi clubs delle Marche che pratica wargames tridimensionali storici e fantasy. Ha collaborato con l’autore nel playtesting del regolamento ed attualmente ne sta promuovendo la diffusione su scala regionale.

Sfiligoi è il patron di Ganesha Games ed uno dei pochi autori italiani di regolamenti per WG e RPG che si sia distinto nell’affollato mercato anglo-sassone.

Nel corso della mattinata Sfiligoi – reduce dall’appuntamento di Lucca Comics & Games dove ha ricevuto il prestigioso “Conan Award” – ha incontrato i soci e gli amici del club marchigiano ed ha illustrato la genesi del regolamento ed il suo peculiare “motore” di gioco, peraltro già noto agli appassionati in quanto derivato da “Song of Blades”.

L’autore ha posto in evidenza alcune particolarità, ha rivelato qualche piccolo trucco ed ha anticipato l’uscita di alcuni supplementi che presto saranno disponibili come download gratuiti sul sito della Ganesha Games e della Osprey. In particolare, si attendono nuovi personaggi per il culto norreno e per quello egizio.

Il discorso è proseguito al ristorante, dove l’allegra combriccola ha potuto gustare alcuni piatti tipici della tradizione gastronomica marchigiana, innaffiati da buoni vini locali (che hanno contribuito non poco ad elevare l’umore e l’ardimento per la sfida pomeridiana!)

Il “piatto forte” della giornata era infatti rappresentato dalla possibilità, per tutti i partecipanti, di incrociare le spade sui tavoli da gioco.

I soci ASM hanno allestito per l’occasione 3 tavoli ed alcuni eserciti che facevano bella mostra in alcune vetrine. I tavoli proponevano diverse ambientazioni: un ambiente boschivo attraversato da un fiumiciattolo, un tempio in rovina, ed un tavolo più grande con una sorta di foresta incantata a tema celtico, di forte impatto visivo.

Il regolamento è stato testato per tutto il pomeriggio sui tavoli da gioco, con l’autore che supervisionava – autentico “Deus ex machina” della situazione – le partite in contemporanea elargendo consigli e ammonimenti.

I tavoli hanno visto confrontarsi armate greche, celtiche e norrerene, con una nutrita presenza delle rispettive divinità. Opportunamente evocati dai fedeli, si sono materializzati sui tavoli da gioco dei veri “big” della mitologia classica, come: Zeus, Ares, Athena, Thor, Cernunnos…

Il gioco è proseguito fino a tardo pomeriggio, dando modo a molti dei partecipanti di muovere i primi passi (e vibrare i primi colpi!!) grazie ai meccanismi di risoluzione degli scontri rapidi, interattivo e di facile apprendimento.

Dopo la già ricordata “prima” ufficiale a Lucca, la trasferta marchigiana è stata la seconda tappa di una “road map” che porterà miti e leggende in Umbria (Giocaperugia, 16-17 novembre) e quindi nella capitale (Ludica Roma, 30 novembre). Una volta tanto l’Italia centrale fa da volano per il lancio di una novità sul mercato dei WG!

Auguriamo un percorso fortunato a questo bel regolamento. Di certo non mancherà il favore degli abitanti dell’Olimpo!